A.S.D. Skorpions Varese - Squadra di Wheelchair Hockey
Skorpions Varese, Associazione Sportiva Dilettantistica di Wheelchair Hockey conosciuta in Italia e all'Estero, fiwh, federazione italiana wheelchair hockey, ewh, electric wheelchair hockey
Logo A.S.D. Skorpions Varese
2.5su 5.0 by WebstatsDomain
Sede Legale Via Piaggio 41 21040 Besnate (VA) Lombardia Italia
P.IVA 02125760021
Sede Amministrativa - c/o L.V. Centro Lab. Dati S.a.s. Via Battaglia S. Martino 50/B 21030 Cuveglio (VA) Lombardia Italia 0332-650979 0332-624226
Claudio Carelli silverhawk@tin.it 0331-219555
Webmaster G. Santeramo teramosan@libero.it
Cronache Stagione 2017-1018
Feature image

servire il compagno sulla sponda, che sguscia via sfruttando il blocco dello stick su Fattore, e trova accentrandosi il tiro del 1-1 con un tiro sul primo palo. Gli Skorpions non si perdono d’animo e riprovano a sfondare entrambe le fasce con Innocenti sempre pronto e ricevere palla per far ripartire l’azione con l’altro compagno. I Magic pensano di aver trovato il punto debole per recuperare palla, aumentano così il pressing sul giovane atleta biancorosso, ma vengono imbrigliati dai blocchi di Corcillo e Mutti che lasciano partire Fattore in contropiede che sfonda letteralmente la difesa gialloblù e realizza il gol del 2-1. Ancora una volta il vantaggio dura solo pochi secondi. Il pressing varesino è troppo alto, allungando cosi la squadra rispetto alla difesa, Tolla con un passaggio che salta il doppio pressing avversario, trova l’inserimento di Ceravolo che riesce a trovare il pareggio sul palo che doveva essere coperto da Corcillo che arriva in ritardo alla chiusura. Finisce cosi il primo tempo sul 2-2.
- SECONDO TEMPO -
Gli ospiti aumentano il potenziale d’attacco, con Ronsval che prende il posto di Innocenti. Dopo un primo tempo pirotecnico adesso ci si aspetta molto di più in questa ripresa. La partita entra subito nel vivo, con le due squadre che si affrontano colpo su colpo, con la squadra varesina che sembra più pericolosa ma Torino si difende bene dagli attacchi della coppia gol Fattore-Ronsval e spesso chiama ai lavori straordinari Mutti sempre pronto a respingere gli attacchi del Magic. Gli Skorpions arrivano spesso a sfondare il lato destro del campo fin dietro porta, ma la difesa non concede molti spazi e là dove non riesce a chiudere ci pensa il portiere Graziano a bloccare ogni tentativo degli ospiti di riportarsi in vantaggio. L’equilibrio equivale e finisce il tempo a reti inviolate.
- TERZO TEMPO -
Le squadre cominciano a sembrare un po’ stanche, la tensione della prima partita dell’anno comincia a farsi sentire con la partita che si incattivisce un po’ a causa della stanchezza. A riprova di ciò, i tre cartellini verdi che nel corso del terzo tempo si vedono sventolare dagli arbitri nell’ordine, Ronsval, Ceravolo e Corcillo. Però la partita non cambia a livello di occasioni, Torino ci prova spesso dalla distanza ma la mira è imprecisa, dall’altra parte invece gli Skorpions faticano a trovare spazi nell’ottima difesa gialloblù pronta a ribattere ogni tentativo e anche quando il gol sembra fatto, viene annullato dall’arbitro per l’invasione dell’area. Per cercare di creare più spazi in attacco, Mister Carelli rimanda in campo Innocenti per Mutti col compito di portare blocchi offensivi per i compagni in modo da far rifiatare un po’ Corcillo che a causa della foratura di una gomma del compagno Sannuto, non ha potuto avere il cambio. Nonostante il dinamismo e l’imprevedibilità di movimento del giovane Innocenti, il risultato non si sblocca e aumenta il nervosismo con Varese che richiama in panchina Ronsval per Mutti. Lo schieramento diventa più difensivo con Torino che prende un po’ di più il campo diventando pericoloso nel finale di tempo, Filomena però non corre rischi e si conclude il tempo ancora sul 2-2.
- QUARTO TEMPO -
Inizia l’ultimo tempo con la consapevolezza che la partita sia pronta ad infiammarsi da un momento all’altro, fisicamente le mazze torinesi sembrano essere meno stanche rispetto agli avversari ma il doppio pressing di Fattore e Innocenti tiene a dovuta distanza i padroni di casa, costretti a cercare tiri sporchi dalla distanza ben respinti da Filomena e Corcillo. Dopo circa due minuti, Carelli richiama un esausto Fattore in panchina, rimandando in campo Ronsval. La vivacità del nuovo entrato crea un po’ di scompiglio cercando col doppio blocco di trovare il giusto buco per sbloccare la partita, ma il portiere gialloblù è sempre attento a chiudergli ogni spazio. Gli Skorpions dopo aver fatto rifiatare per un paio di minuti Fattore, lo rimandano in campo al posto di Innocenti, per cercare il forcing finale. Clamorosa occasione per Mutti che controllando un palla respinta dalla difesa, si lancia in contropiede solitario, finta sul portiere per il tiro sul palo di sinistra, ma Graziano con una girata insperata riesce ad evitare il gol facendo esplodere la palestra. Sembra proprio che la partita debba finire in parità. Ma a 5 minuti circa dalla fine, ecco l’episodio che può sbloccare il risultato, Ronsval lanciato in contropiede prova a servire all’ultimo il compagno ma non riesce a fermare la carrozzina che và a sbattere contro Tomassini, l’arbitro non può non tirare fuori il secondo cartellino verde per l’atleta lombardo, che deve lasciare per due minuti il campo. Varese chiama subito il time-out per organizzarsi sul da farsi. Riparte la partita con i Magic pronti a caricare a testa bassa gli avversari per cercare il gol vittoria, gli Skorpions aspettano in difesa cercando di far passare il tempo, l’occasione capita subito per Ceravolo abile a smarcarsi ma non nella conclusione che finisce dietro porta. Ma la pazzia e la voglia di vincere di Fattore, porta addirittura gli Skorpions vicino al vantaggio con Graziano ancora protagonista, pronto a chiudere la porta. Purtroppo per i Magic, la troppa voglia di approfittare della superiorità numerica, li porta a commettere falli in attacco lasciando palla agli ospiti che non chiedevano di meglio per far passare il tempo. Strabiliante l’idea di Fattore che batte una punizione a rallentatore, con gli avversari fermi che non sapevano se la palla era in gioco, guadagnando cosi secondi preziosi, ma non contento prova a sfondare ancora la difesa avversaria non trovando per poco il gol del vantaggio. Il tempo si stà esaurendo, Ceravolo avrebbe ancora la possibilità di sbloccarla, ma Filomena respinge bene e Varese può recuperare palla. Ma proprio quando sembra essere tutto finito, il fato vuole che, proprio nel momento in cui rientra Rosnval, Fattore sfruttando i blocchi dei compagni (portiere compreso), si lancia in contropiede, vede incredulo il compagno appena rientrato e lo lancia verso la porta avversaria, assist al bacio per Fattore che non può sbagliare il gol del vantaggio. Ci mette poco Carelli a cambiare Ronsval per Innocenti per evitare ulteriori danni, aspettandosi la risposta rabbiosa dei Magic. Ma Filomena chiude ogni buco e Fattore è scatenato, recupera un’altra palla e chiude la partita in contropiede. Torino subisce il colpo e a momenti rischia di prendere un altro gol, stavolta da Innocenti, ma Graziano non ci stà e respinge.

Finisce cosi 2-4 per gli Skorpions.

Il debutto di “Coach” Claudio Carelli.

Domenica 15 Ottobre, presso la Palestra Parri di Torino, è iniziato il nuovo campionato degli Skorpions Varese, ospiti della squadra Magic Torino. Vittoria sofferta per la squadra biancorossa, che riesce a spuntarla solo nei minuti finali, con il risultato di 4-2, matador incontrastato del match, Tiziano Fattore autore di 4 reti. Ecco l’analisi dei tempi di gioco:
- PRIMO TEMPO -
Ottimo approccio alla gara per gli Skorpions, con la squadra che fin da subito prova a controllare la manovra del gioco, studiando le mosse dell’avversario che, risultano essere molto più aggressivi rispetto a quello che si pensasse, rendendo faticoso l’ attacco alle fasce ben difese dagli avversari. Torino con un continuo tentativo di fraseggio tra le mazze, prova a cercare varchi ma il pressing di Fattore e Mutti riesce a chiudere tutti gli spazi e recuperando palla su Ceravolo, Fattore si invola in dribbling e sblocca il risultato in contropiede. Neanche il tempo di godersi il vantaggio che Torino pareggia. Ceravolo riesce a portare palla dietro porta ma và a chiudersi nell’angolo, chiuso da Corcillo e poi  da  Mutti  e  Fattore.  L’attaccante torinese riesce a

Theme by Luiszuno.com - Sito Ottimizzato per Mozzilla Firefox
© 2004-2017 - Copyright Skorpionsvarese.com - Webmaster: G. Santeramo