A.S.D. Skorpions Varese - Squadra di Wheelchair Hockey
Skorpions Varese, Associazione Sportiva Dilettantistica di Wheelchair Hockey conosciuta in Italia e all'Estero, fiwh, federazione italiana wheelchair hockey, ewh, electric wheelchair hockey
Logo A.S.D. Skorpions Varese
2.5su 5.0 by WebstatsDomain
Sede Legale Via Piaggio 41 21040 Besnate (VA) Lombardia Italia
P.IVA 02125760021
Sede Amministrativa - c/o L.V. Centro Lab. Dati S.a.s. Via Battaglia S. Martino 50/B 21030 Cuveglio (VA) Lombardia Italia 0332-650979 0332-624226
Claudio Carelli silverhawk@tin.it 0331-219555
Webmaster G. Santeramo teramosan@libero.it
9ˆ "Römer Cup" Torneo alla sua nona edizione e 25° di fondazione dei Torpedo

Gli Skorpions spaventano i Torpedo

Tiziano e Claudio

dra svizzera per 3-2, grazie soprattutto alle vena realizzativa del “nonno” Santeramo che porta in vantaggio per due volte gli Skorpions, grazie a Fattore in versione assistman, suo l’assist anche per il terzo gol di Carelli che chiude la partita. Nella seconda partita contro i Torpedo 2, coach Moretta butta nella mischia insieme a Fattore e Santeramo, i giocatori della squadra Skorpions B, Baù e Sannuto. Partita sempre nelle mani della squadra varesina, subito in vantaggio con il “solito” Santeramo, poi Fattore si sblocca con una tripletta che chiude il match sul 4-1.

Nel pomeriggio si sono svolte le partite contre le 2 olandesi, prima i Black Scorpions. Partita caratterizzata dai molti errori sotto porta degli attaccanti varesini che hanno rischiato di farsi beffare nel finale, acciuffando con Fattore (2 goals) un pareggio a 20 secondi dalla fine. Pareggio che qualifica con una partita di anticipo gli Skorpions alle semifinali. Nella partita conclusiva contro i Bulls, gli Skorpions in vantaggio per due volte con la doppietta di un Fattore scatenato, vengono a loro volta recuperati sul 2-2. Pareggio che toglie il primo posto nel girone alla squadra biancorossa che in semifinale dovrà affrontare i padroni di casa dei Torpedo primi nel loro girone.

Semifinale al cardiopalma quella tra la squadra Tedesca e gli Skorpions Varese, nonostante la forza fisica maggiore rispetto alla nostra squadra, e alle prestazioni piu veloci delle loro carrozzine, la squadra di Moretta in dieci minuti si trova in vantaggio per 2-0 grazie a un Fattore devastante in versione El Shaarawy, non solo per la cresta, primo tempo però rovinato dal gol di Emmering. La ripresa riparte con i tedeschi all’attacco per cercare il pareggio che trovano con il solito Emmering dopo 5 minuti, pronta e veloce la reazione degli Skorpions che si riportano subito in vantaggio con Fattore abile ad infilare la difesa tedesca con un tiro preciso. Finale con il coltello fra i denti per i Torpedo, ma nonostante le ottime chiusure di Corcillo e Mutti e alle parate della Cremona, nei due minuti finali, la squadra tedesca trova prima il pareggio con Sahin e poi dopo un blocco a due su Fattore per non farlo rientrare in difesa, trovano il gol vittoria con Emmering che beffa la Cremona dietro la carrozzina con una bomba delle sue. Tanto rammarico per il risultato, ma rimane l’ottima prestazione contro la squadra Campione del Mondo, infatti, per chi non lo sa, il quintetto base dei Torpedo, è anche quello della nazionale tedesca vittoriosa in Italia nel 2010.

Gli elogi degli addetti ai lavori (tecnici, arbitri e organizzatori) fanno tornare il sorriso alla squadra varesina, che nella finale 3/4 posto, asfalta i Gp Bulls di Eindoven con un parziale di 5-1 con il Poker di Fattore e la rete di Carelli. Persa un po’ di lucidità nei minuti finali, gli olandesi si portano sotto per 5-3 prima che Carelli in contropiede con un gol a giro alla Robben (come ha affermato Santeramo), chiude i giochi con il 6-3 finale.

Grande prestazione di tutta la squadra ben messa in campo da Moretta, dalla Cremona a Corcillo (al suo esordio da titolare in Europa vista l’assenza di Mantiero) dai veterani Santeramo e Carelli decisivi nei momenti giusti, il Grande Mago Mutti con le sue pronte chiusure difensive, e ai 15 goal segnati da Fattore, per lui ormai non ci sono più aggettivi per definirlo, io mi limito ad uno “Stratosferico”.

Da non dimenticare anche l’apporto di Baù e Sannuto che non hanno mai smesso di incitare i compagni dalla panchina, un grazie di cuore anche ai nostri tifosi/accompagnatori che non hanno mai smesso di credere in noi, torniamo in Italia con il rispetto e i complimenti che valgono più di tutto.

Questa è Varese………anche in Europa!!!

Theme by Luiszuno.com - Sito Ottimizzato per Mozzilla Firefox
© 2004-2017 - Copyright Skorpionsvarese.com - Webmaster: G. Santeramo